Vogliamo offrire l’esperienza più sostenibile possibile, per una vacanza in relax nel rispetto della natura. Un hotel in armonia con il territorio e la natura che lo circonda, all’insegna delle tradizioni e della cultura locale.

PROGETTI A DIFESA DEL MARE E DELLA DRASTICA RIDUZIONE DI RIFIUTI.

I fondi richiesti permetteranno di realizzare progetti semplici, ma con un’immediata riduzione dell’impatto sull’ambiente in materia di inquinamento della nostra azienda: un accresciuto sentimento di eco-sostenibilità.

Chi Siamo

L’Hotel Saracino è una struttura che si trova sull’isola di Capraia, la perla dell’arcipelago toscano. Inserito in uno dei parchi più esclusivi e selvaggi d’Europa, il Saracino è un piccolo hotel boutique nel cuore del paese, sopra cala san Francesco. La struttura, su tre livelli, dispone di 22 camere recentemente ristrutturate, con magnifica terrazza, un ristorante ed una piscina con giardino, che godono di una splendida vista sul panorama circostante. La posizione dell’hotel, immerso in un paradiso, è tale da garantire agli ospiti un soggiorno rilassante di alta qualità.

Dopo importanti lavori di ristrutturazione, abbiamo deciso di fare di più: crediamo sia importante avere una gestione più green, siamo convinti che sia necessario limitare l’impatto negativo sull’ambiente (eco-sostenibilità), massimizzando il comfort degli utenti nella struttura. Andando oltre alla riduzione di immissioni di agenti inquinanti di qualsiasi specie, vogliamo anche sensibilizzare il cliente in materia di “MARINE Litter”, pesca sostenibile e problemi di inquinamento; rendendolo anche parte attiva, lo invitiamo ad adottare pratiche semplici ma di grande utilità, come, ad esempio, scegliendo di non sprecare energia, di raccogliere i rifiuti in mare e, non ultimo, limitare l’uso delle bottiglie di plastica.

I NOSTRI OBBIETTIVI A BREVE E A LUNGO TERMINE

Vogliamo fare la cosa giusta!

Abbiamo deciso di rendere i principi della salvaguardia dell’ambiente, parte integrante della nostra offerta turistica.

I PUNTI CHIAVE

RIDUZIONE, RIUSO E RICICLAGGIO DEI RIFIUTI:

Riduzione della produzione dei rifiuti con adeguate politiche di acquisto, riutilizzo e resa degli imballaggi; adesione ai programmi di smaltimento e raccolta differenziata, finalizzata al riciclaggio dei rifiuti, nelle modalità supportate dalle locali aziende di servizio.

L’acquisto di una compostiera elettromeccanica da collocare nella nostra cucina permetterebbe il compostaggio del rifiuto organico e di ridurre drasticamente la presenza nel rifiuto indifferenziato, minimizzando i problemi causati dallo smaltimento e consentendo di migliorare la percentuale di raccolta differenziata.

Attualmente non è prevista la raccolta di organico verso impianti di trattamento regionale o altri relativamente distanti neppure di quantitativi modesti perché ci sarebbero dei costi economici e ambientali significativi.

Installazione di bidoni ad hoc per la raccolta delle plastiche, delle batterie e della carta, collegata ad un adeguata campagna di sensibilizzazione.

Rifornire le camere di prodotti per l’igiene personale in comodi dispencer, al fine di ridurne il consumo.

Riduzione delle buste di plastica e sostituzione con materiale biodegradabile o di riuso.

RISPARMIO IDRICO:

Cambio biancheria solo su richiesta per un risparmio d’acqua.
Biancheria aggiuntiva riposta negli armadi per evitarne l’inutile rilavaggio se non utilizzata.

Rubinetti con speciale dispositivo che permettono la riduzione del consumo del 30%, pur mantenendo il medesimo confort.

Dotazione di sistemi per ridurre l’impatto che può avere la nostra piscina in tema risparmio idrico, per la riduzione dei consumi pro capite (con conseguente risparmio energetico sui consumi di acqua calda), mediante l’installazione delle tecnologie disponibili. Per la piscina ad uso degli ospiti ci siamo già dotati di un pulitore automatico, che garantisce efficienza energetica e razionalizzazione dei consumi. Vorremmo installare una copertura termica che permette un notevole risparmio per evaporazione dell’acqua e una pompa a doppia velocità con prefiltro hydrospin con tecnologie all’avanguardia dal punto di vista energetico e di inquinamento acustico, oltre che una migliore qualità di filtrazione e maggior durata. Altro intervento sarebbe la sostituzione dei faretti con illuminazione a led e l’impianto di elettrolisi a sale, per non usare più cloro per la disinfezione.

RISPARMIO ENERGETICO:

Recupero energetico e riduzione dei consumi mediante l’installazione di lampade a basso consumo e sistemi d’illuminazione che consentano di evitare eventuali sprechi.

Le nostre camere sono illuminate interamente con lampade a basso consumo.

Chiediamo di tenere l’aria condizionata spenta se non si è presenti in camera.

Una speranza per noi sarebbe poter montare panelli solari.

ALIMENTAZIONE SANA E GASTRONOMIA LOCALE E PESCA SOSTENIBILE:

Impegno a servire più alimenti biologici e locali, frutta e verdura di stagione proveniente da coltivazioni a basso impatto ambientale o biologiche, attivarne la valorizzazione e la promozione. Impegno ad evitare alimenti contenenti organismi geneticamente modificati (OGM).

Promuovere campagna contro lo spreco del cibo, sia per quanto riguarda la cucina sia per quanto riguarda il servizio. C’è una grande differenza tra un piatto abbondante e un piatto troppo abbondante, perché fortunatamente non tutti gli stomaci hanno la stessa capienza. L’argomento si fa ancora più impellente per lo spreco a colazione e nei buffet.

Vogliamo offrirvi un alternativa al pranzo al sacco fatto di panini ed insaccati e stop al consumo di plastica monouso (dai sacchetti alle stoviglie). Vogliamo eliminare la plastica e l’alluminio necessari al confezionamento, usando posate riciclabili e un piccolo set a dotazione del cliente, offrendo pasti a base di orzo e riso o couscous che sembrano sempre di più incontrare il favore dei nostri clienti.

Siamo sostenitori dell’acqua di rubinetto, sapendo che 1.000 litri di acqua del rubinetto costano come 6 bottiglie di minerale e il consumo di risorse per produrli è di 200/300 volte inferiore.
Vorremo dotare la struttura di 2 impianti di depurazione, mettendo gratuitamente in tavola e in camera una bottiglia d’acqua fresca depurata. Questo vuol dire meno plastica e meno inquinamento per trasportare le nostre forniture.

Incentivare l’abitudine di portare con sé una leggera borraccia per il mare e per la campagna. Utilizzare acqua fresca e potabile mediante l’uso di un depuratore per essere idratati è la soluzione migliore e più economica per il consumatore, per non trascinarsi pesanti bottiglie di plastica in casa e non inquinare il pianeta: attraverso il dono di una “bottiglietta riciclabile” vogliamo condurre una campagna dirompente su un tema serio. Milioni di consumatori in tutto il mondo stanno adottando questa abitudine e speriamo che altrettanti si uniranno per un mondo più sostenibile

Vogliamo proporre pesce senza renderti complice dell’impoverimento del mare: pesce di stagione, locale, pescato con metodi di pesca sostenibili. Vogliamo promuovere la cultura del Consumare MENO e consumare MEGLIO: è il modo migliore per gustare le tue ricette di pesce in modo responsabile. Le scelte di ognuno possono contribuire a cambiare il mercato ittico, scegliendo prodotti che provengano da una pesca che non danneggia e svuota il mare. Le alternative esistono! E NOI VOGLIAMO ADOTTARLE.

PROMOZIONE DELLA LETTURA E DELL’INFORMAZIONE NATURALISTICA:

  • Creazione di angoli lettura, invitando i turisti a lasciare a disposizione di altri clienti libri, riviste e quotidiani già letti.
  • Impegno a realizzare giornate di educazione ambientale per adulti e bambini proiettando film come “Plastic Litter” o “Terra”.
  • Messa a disposizione dei clienti di atti del convegno CAPRAIA SMART ISLAND. Tutto comincia da qui.

COMUNICAZIONE E INVITO A PARTECIPAZIONE ATTIVA DEGLI UTENTI:

Impegno a coinvolgere turisti e comunità locali nella realizzazione dei comportamenti indicati nel presente decalogo. Coinvolgimento del personale negli impegni ambientali assunti dall’esercizio.

Fornire i clienti che desiderano darci una mano con “Azioni semplici che fanno la differenza” di una maglietta “Clean Ocean by Saracino” e di buste per la raccolta della plastica da raccogliere durante le loro escursioni in mare.

AMIAMO I MOTORI, SOPRATTUTTO QUELLI ELETTRICI:

Vorremmo acquistare 2 auto elettriche perché non inquinano.
In più, vorremmo installare in albergo delle colonnine di ricarica per tutte le biciclette elettriche.

SIAMO A FAVORE DI SLOW-TRAVEL

Vogliamo promuovere un turismo lento ed ecosostenibile, in perfetta sintonia con la filosofia dell’ambiente che ci circonda. Ritrovarsi nei sentieri o scoprire nuove paesaggi a piedi, permette di ritrovare il contatto con la natura e di ammirare posti suggestivi sotto un altro punto di vista.

Stiamo cercando di incentivare i nostri ospiti a non usare la macchina per venire da noi. Dal 2015 abbiamo introdotto, per chi prenota un soggiorno, il transfer gratuito dei bagagli alla partenza e all’arrivo del traghetti. È solo un primo passo per limitare l’inquinamento e favorire un diverso modo di pensare i trasporti in tempo di vacanze, ma è un progetto in cui crediamo molto.

 

IL GRANDE PROBLEMA DI CAPRAIA

Tutti i rifiuti prodotti di scarto sulla nostra isola sono trasportati in container tramite nave aggravando notevolmente l’impatto della filiera di smaltimento.

La campagna del Saracino racconterà la storia di un dono: quello di un “futuro migliore”. L’obiettivo è ambizioso ma “Vogliamo orientare i valori e i comportamenti dei singoli e della società rispetto alla sostenibilità”.
La quantità di cose che quotidianamente facciamo, utilizziamo e consumiamo se fatte nel modo giusto, pensando diversamente partendo dall’esempio di chi lo compie, spesso costituisce un esempio per chi lo riceve, diventando una “contagiosa” pratica da ripetere.

Donare i valori e i comportamenti virtuosi richiede tempo, impegno, pazienza, energia, coinvolgimento. Ma, nell’istante in cui questo tipo di abitudine viene interiorizzata e diventa quotidianità, allora genera il cambiamento e quindi la crescita e il progresso.

Vogliamo convincere tutti i nostri clienti che eseguire tutti i piccoli gesti di buona pratica quotidiana di attivazione di sistemi virtuosi in materia di eco-sostenibilità, può essere molto complicato ma se ci riesce una realtà complessa come la nostra, anche il singolo può essere al centro attivo nel cambiamento.